Messa a punto dei trattori

A partire dalla dell’attività di messa a punto e calibrazione su banco prova, in grado quindi di garantire il funzionamento del motore anche in condizioni transitorie, si effettua la messa a punto finale su macchina per garantire il corretto funzionamento con variazioni della velocità motore e del carico a esso richiesto. Una volta che sia stata raggiunta una calibrazione motore soddisfacente per l’utilizzo del trattore in campo, tale calibrazione verrà trasferita al banco prova motore per verificare che i livelli delle emissioni inquinanti rispettino i limiti di legge. Qualora si rendesse necessario, la calibrazione verrà modificata per mantenere il rispetto della legislazione e sarà poi trasferita sul trattore per verificare che il comportamento della macchina non sia variato in maniera sensibile.

relazione attività di messa a punto dei trattori (FPT)